Cerca  
Menu

Login
Nickname

Password


Hai perso la password?

Non sei registrato?
Fallo ora!

Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area

Escursione sulle orme della grande guerra 26 Luglio 2009

ESCURSIONE  SULLE ORME DELLA GRANDE GUERRA a S. Anna di Collalto Com. di SUSEGANA ( TV ) che dista circa 7 km. A nord di Ponte della Priula verso Falzè di Piave.
Domenica 26 Luglio 2009
Ritrovo dalle ore 7.30 - Partenza alle ore 7.50 - Undicesima escursione
Ritrovo presso la località Sant'Anna di Collalto - Mercatelli, per spostarsi con le proprie auto o moto in località Villa Jacur che dista circa 1 km. Deposizione di una corona di alloro presso il bassorilievo in bronzo (opera dello scultore Pietro Stefan) che ricorda la strage di bambini della famiglia Tittonel causata da bombe “amiche” partite dal Montello.
Si prosegue a piedi verso la gola del Ruio tra i vigneti e Col del Min con visita e inaugurazione della riscoperta millenaria “grande caverna” adattata ed adibita ad ospedale austro-ungarico, con scoprimento di un crocifisso artistico (benedetto) ideato e realizzato da Pietro Stefan e Angelo Pisu all’interno della grande sala, utilizzata dalle popolazioni locali come rifugio dai bombardamenti aerei anche nella Seconda Guerra Mondiale; un’altra “caverna/trincea” più piccola è stata trovata più a nord ed era adibita ad uso ufficiali del comando (trincee e caverne in zona denominata Buso dei Trevisi), riportata alla luce da Angelo Pisu con la collaborazione del Gruppo Alpini, Gruppo Festeggiamenti Collalto e Gruppo di ricerca e recupero del Comitato Imprenditori Veneti “Piave 2000”, come da mappe ed indicazioni ricevute dall’Archivio di Guerra di Vienna; seguirà brindisi con il Prosecco dell’Azienda Agricola Antiche Terre dei Conti di Susegana. Il percorso proseguirà verso le trincee e il Piave con visita ai ponti antichi, postazione mitragliatrici sulla prima linea dove l’anno scorso abbiamo intitolato i Sentieri della Pace, poi visita agli osservatori, alle caverne e trincee, scoperte dallo scultore Pietro Stefan. L’escursione continua salendo il Colle per visita a trincee, caverne, osservatori, postazioni di artiglieria, ecc., verso le quattro strade dove si brinderà con il Prosecco dell’Azienda Agricola Bernardi ed arrivo a Villa Jacur, zona strategica per le operazioni di attacco nella Battaglia del Solstizio.
A S. Anna sarà poi possibile degustare i prodotti tipici della zona presso lo stand enogastronomico del Gruppo Festeggiamenti Collalto.
Durante il percorso verranno scoperte alcune targhe segnaletiche con i riferimenti del sito (in quattro lingue).
Sarà presente il gruppo dirigente del Museo di Kobarid-Caporetto e loro collaboratori, autorità invitate e il rappresentante della Croce Nera Austriaca.
Durata percorso circa 4 ore (è consigliata un'adeguata scorta di acqua). Visita guidata a cura di Diotisalvi Perin, Angelo Pisu e Tarcisio Zanchetta per i siti archeologici, le Chiese nel territorio e la venerazione Cristiana delle popolazioni della Serenissima Repubblica di San Marco e del nostro protettore Beato e Santo Padre Marco d’Aviano (taumaturgo, diplomatico, eroe).
Per altre notizie vedasi locandina.
 
 
 
 
 
 
INVITO A VISITARE IL MUSEO DEL PIAVE VINCENZO COLOGNESE PER UN EVENTO STRAORDINARIO UNICO IN EUROPA! 
All’interno del Museo del Piave sono operative secondo indicazioni precedenti per la disponibilità degli istruttori di Sabato pom. e Domenica.
 
N. 5 postazioni di volo simulato multimediale:
1       postazione con aerei della Grande Guerra,
2       postazioni con aerei da caccia, aerei commerciali
          e Boeing e, entro Luglio 2009, saranno operativi
2       simulacri degli aerei Spad XIII di Francesco Baracca e Fokker Dr1 del Barone    Rosso per uno           straordinario decollo e sorvolo sui territori della GRANDE GUERRA  e     del RESTO DEL MONDO!          
 
Unico museo in Europa!
 
Tutti possono assistere, entrando al museo con l’offerta di euro 3 (poi se interessa con altri  2 euro, se pratici nell’uso dei computer e joistick  accordandosi con gli istruttori, si può prendere posto a pilotare virtualmente un aereo per un tempo di 30 minuti).
Per chi prima arriva, segurà una graduatoria numerata a scalare progressiva nei tempi sopra citati.
Ricapitolando, con euro 5 si ha l’entrata al museo e 30 minuti di volo simulato.
 
Le prenotazioni possono essere richieste anticipatamente (anche per accordarsi per ev. orari più lunghi) almeno 8 giorni prima via e mail e poi (se disponibilità) saranno da noi confermate.
 
Un Grazie di cuore a tutti i finanziatori e alle persone che hanno creduto nel progetto, a chi sta collaborando nell’iniziativa e ai visitatori.
 
Con questo evento l’entrata del museo è stata spostata al piano terra ad OVEST del grande salone inaugurato dall’arciduca Georg d’Asburgo il 30 Luglio 2006.
 
 
          IL PRESIDENTE DIOTISALVI  PERIN
 
 
 


Stampa la pagina


Invia ad un amico