Cerca  
Menu

Login
Nickname

Password


Hai perso la password?

Non sei registrato?
Fallo ora!

Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area

Le piene del Piave

COMUNICATO STAMPA 07.05.2010

 

 

IL PIAVE

 

 

Siamo seriamente preoccupati per la situazione climatica attuale:

se continuerà a piovere con questa intensità sull'arco dolomitico,

il livello del Piave aumenterà di continuo a causa dello scioglimento

delle nevi, ancora abbondanti sulle cime.

A Busche sono state aperte le paratie della piccola diga al fine di aumentarne

la capienza (che verranno successivamente chiuse in prospettiva di eventuali piene),

dato che i laghi sono quasi a livelli massimi.

L'esito di questa operazione non porterà significativi risultati dal momento che il bacino

di contenimento è ridotto a causa della presenza di ghiaia e fango accumulatisi negli anni.

Ora non resta che pregare affinché non continui a piovere.

Ci corre l'obbligo di denunciare questa situazione ad alto rischio di alluvione in caso di piene

in zone in cui ci sono arginature poco consistenti: nella fattispecie a valle della traversa

tra Nervesa e Colfosco e fino al mare.

La portata dell'acqua, nelle ultime ventiquattro ore, oscilla a circa 1.000 mc al secondo.

Alleghiamo copia della lettera (e relativa locandina) inviata giorni fa alle autorità,

riguardante l'iniziativa del 24 maggio prossimo a Susegana.

Vi rivolgiamo anche invito a partecipare al programma dell’iniziativa del 24 corrente mese presso la sala consigliare del Comune di Susegana, come da programma inserito nella locandina.

Allegate alcune foto del Piave di ieri.

 

Si ringrazia,

Cordiali saluti.

 

Comutato Imprenditor Veneti “Piave 2000”

Il Presidente Diotisalvi Perin

 

 










 


Stampa la pagina


Invia ad un amico