Cerca  
Menu

Login
Nickname

Password


Hai perso la password?

Non sei registrato?
Fallo ora!

Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area

Conti di Treviso, di Collalto, di Collalto e San Salvatore

Conti di Treviso, di Collalto, di Collalto e San Salvatore


Castello di San Salvatore ripreso  l'11 Novembre 1999 giorno di San Martino


Introduzione
Ringrazio il Comitato Imprenditori Veneti Piave 2000 per avermi dato l’opportunità di esprimere alcune brevi considerazioni sul libro “Conti di Treviso, di Collalto, e San Salvadore”. Da quando svolgo questo mio ruolo istituzionale, ho sempre apprezzato l’impegno profuso dal Comitato nell’affrontare le importanti tematiche storiche, geografiche ed idrogeologiche del nostro territorio.

La pubblicazione di questo libro rappresenta un ulteriore esempio di amore verso il nostro paese, ricchissimo di storia, tradizioni e di bellezze naturali d’inestimabile valore. L’iniziativa è parte integrante del tanto decantato nord-est.
In quest’area geografica vi è stato nell’ultimo ventennio uno sviluppo economico senza precedenti. Ciò ha determinato una crescita imprenditoriale da un punto di vista “quantitativo” enorme.

A ciò non ha fatto seguito però uno sviluppo di “qualità”, perché è mancata la “cultura” dello sviluppo imprenditoriale. Ritengo, infatti, che la crescita industriale debba andare di pari passo con il rispetto dei luoghi e la salvaguardia della persona e ciò si verificherà solo quando potremo contare su dirigenze politiche degne di questo nome inserite in un contesto politico confederale.

La pubblicazione di questo libro è un esempio di “qualità” per tutti coloro che fanno imprenditoria, ma soprattutto è un segnale a politici ed amministratori da parte di chi crede allo sviluppo economico della nostra terra, mai dimenticando tuttavia che ogni innovazione  economico-imprenditoriale deve sempre rispettare il contesto sociale, storico e geografico.

Desidero ricordare e ringraziare l’ing. Alfredo Dal Secco. Ho avuto la fortuna di conoscerLo all’inizio del mio mandato e ricorderò sempre la sua preparazione, professionalità, la passione e la voglia di fare, fino all’ultimo dei suoi giorni, per risolvere i gravi problemi idrogeologici del nostro meraviglioso fiume Piave
Un sentito ringraziamento rivolgo infine al coordinatore del Comitato Imprenditori Veneti Piave 2000, il Signor Diotisalvi Perin, per la passione e l’impegno profusi per quest’opera e per il suo costante impegno civile.

IL SINDACO DI SUSEGANA ANNO 2000
                                                                                        (Bordignon Dottor Michele)

Prefazione
Un libro pubblicato da ambienti dell’imprenditoria potrà risultare insolito.
L’immagine dell’imprenditore è infatti, salvo talune significative eccezioni, collegata all’idea del profitto.

Si dice che nel Veneto l’attività produttiva sia un gigante per quanto riguarda l’economia ,la tecnologia e l’occupazione ,ma sia un nano per quanto riguarda la cultura. Ebbene ,ora il gigante vorrebbe caricarsi il nano sulle spalle! In altre parole è arrivato il momento per effettuare investimenti in cultura destinati a durare nel tempo perché gli studi e i libri hanno una memoria più lunga di quella degli uomini .

Questa iniziativa è segno che una parte dei guadagni viene destinata per la salvaguardia delle radici e per la valutazione del territorio dove in definitiva il denaro è stato guadagnato.

Si è inteso realizzare un’opera breve ,sciolta da asperità accademiche, inquadrata da un ampio,ma organico contesto storico spesso non considerato come meriterebbe . Si è voluto anche rendere il testo nella parlata veneta e in quelle di grandi nazioni europee. Nel primo caso, oltre all’intenzione di fare cosa gradita ai nostri emigrati, è emerso lo stupore di constatare come l’espressione dei nostri padri sia risultata attuale e disinvolta anche per termini di cultura . Nel secondo caso si è voluto dare un’informativa più ampia possibile a quanti, nell’incombente globalità. Desiderebbero apprendere di più sulla nostra zona.

IL COMITATO IMPRENDITORI VENETI PIAVE 2000

Il Presidente
Diotisalvi Perin

 








Castello di San Salvatore, Torre dell'orologio.




Castello di Collalto.



Stampa la pagina


Invia ad un amico