Cerca  
Menu

Login
Nickname

Password


Hai perso la password?

Non sei registrato?
Fallo ora!

Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area

Lettera al Vicepresidente della Provincia di Treviso




Ponte della Priula, 26 gennaio 2011

Egregio sig.
Vicepresidente della Provincia di Treviso
dott. Floriano Zambon
Via Cal di Breda, 116
31100 Treviso
Lettera aperta - Urgente
(Anticipata via E-mail e R.R.)


Oggetto: Frane sui colli Suseganesi

    Dott. Zambon, quale Vicepresidente della Provincia di Treviso e persona sensibile ai problemi del territorio, a nome dei cittadini di Susegana, la invito a visitare i luoghi dove sono avvenute le frane, che  peraltro lei conosce perché ha partecipato all’inaugurazione dei percorsi della Grande Guerra.
    Vorrei che lei si rendesse conto di persona come stanno realmente le cose e, come rappresentante della Provincia, prendesse posizione su questo problema. Il sistema franoso che ha colpito i colli suseganesi principalmente nelle zone boschive, che hanno la morfologia delle “Doline carsiche”, ha causato danni alle cose e, per fortuna, non alle persone. Nel caso della frana più grande, lunga circa 200 metri, le stradine interessate sono lontane chilometri dalle principali strade di grande comunicazione, ma non per questo meno importanti per la sicurezza ambientale e la viabilità minore.
    Chiediamo che, dopo vari articoli apparsi su “La Tribuna di Treviso” compreso quello di oggi (26 gennaio), la Provincia, che ha da sempre a cuore la salvaguardia del territorio, ci dica che provvedimenti ha messo in atto per monitorare questo territorio che da tempo sta subendo: un importante aumento di terreno disboscato per far posto a nuovi vigneti, il passaggio delle condotte del gas, l’immissione con alte pressioni di pompaggio del gas metano nei serbatoi naturali di stoccaggio, ecc.
    Chiediamo se sono stati presi dei contatti con il Sindaco e con la proprietà dei terreni interessati?
    Attendiamo una sua comunicazione su cosa intende fare la Provincia per monitorare il territorio interessato e mettere in sicurezza l’intera zona. Non può sicuramente bastare l’interdizione al passaggio nelle zone interessate.
    Distinti saluti     
                                                                                   Diotisalvi Perin






Altra frana, questa volta in loc. “Bus dee fave” sul Colle della Tombola a Colfosco di Susegana. Come si vede nelle foto il masso di grosse dimensioni ha ostruito una stradina, creando non pochi disagi.


Stampa la pagina


Invia ad un amico